Passa ai contenuti principali



Siamo anche su repubblica.it alla pagina: Momenti di luce su Repubblica



In mostra, per la prima volta, oltre 40 immagini realizzate con delle compatte digitali dagli ospiti della Comunità Terapeutica Residenziale Protetta San Gervasio del DSM di Belluno, nel corso del laboratorio di fotografia realizzato con il supporto della fotografa Michela Mazzorana. 
Le ospita fino al 4 novembre 2011 il Comune di Ponte nelle Alpi nella Sala Merlin della biblioteca civica.
Una mostra per tutti, per gli appassionati d'arte e per chi ha ancora paura della malattia mentale, per chi non conosce la Comunità e per chi vuole superare il tabù e imparare che le distanze fra il dentro e il fuori non sono poi così lunghe.



Sono lieta di invitarvi all'inaugurazione di "Momenti di Luce". Prima esposizione fotografica della CTRP San Gervasio di Belluno. Dal 21 ottobre al 4 novembre con inaugurazione venerdì 21 ottobre 2011 alle ore 17 presso la sala Merlin della biblioteca civica a Ponte nelle Alpi (BL).
Mi auguro possiate esserci e diffondiate anche ai vostri parenti, amici e conoscenti questa meravigliosa occasione.
Grazie,
Michela - fotovisualidea.com

Post popolari in questo blog

Come scegliere o non scegliere un fotografo. Attenzione al “furore creativo imperativo”! Riflessione semiseria, per evitare il fotografo sbagliato. 
Testo e immagini di Michela Mazzorana, © 2018





Sarà che di mostre in gioventù ne ho fatte diverse e le foto da scartare per preferire, quelle che in quel momento ritenevo le migliori mi provocavano un senso di Ingiustizia verso “le scartate”, le indegne di apparire davanti allo sguardo altrui nonostante fossero comunque “figlie” del mio ingegno. Ma anche tralasciando i sentimentalismi, quando un fotografo o pseudo tale, sceglie delle foto per una sua personale, ha il diritto, secondo me, di pubblicare il materiale che raccolto, nei mesi o negli anni, meglio rappresenta il suo pensiero. Pagando le opere che stamperà si può arrancare il sacro santo diritto di decidere ciò che è meglio scartare e ciò che preferibile rendere pubblico del suo archivio digitale. Ma andando oltre il lato economico, l’autore sceglie il meglio di sé, il resto però ci è…
 Alice e Ettore con il piccolo Tyler 7 settembre 2019
Sono onorata di essere stata la fotografa di Alice e Ettore nel giorno del loro matrimonio e li ringrazio, non solo per avermi affidato questo delicato compito ma anche per la possibilità di andare oltre gli schemi. Perchè certi cliché pur nell’unicità che ogni matrimonio porta con sé, sono legati alla tradizione e al conformismo difficili da superare anche se talvolta risultano un po’ forzati. Alice ed Ettore sono stati un bel esempio di determinazione e naturalezza. Tutto era sincero, tutto era come LORO erano già, nessuna finzione, nessun orpello superfluo era necessario. Semplicemente eleganti, veramente innamorati. Hanno organizzato tutto nei minimi particolari per rendere piacevole e leggera la giornata ai loro ospiti e stare sempre con loro. Anche se sostengo e continuerò a sostenere che il reportage di matrimonio è un’illusione (tanto di moda), questo riassunto fotografico che vedrete è ciò c…
Quando si riesce a mantenere le aspettative... Clienti e fotografa soddisfatti!


Riflessione e immagini di Michela Mazzorana



M. lo incontro in attesa ad un ufficio, per caso dopo quasi due anni dal suo matrimonio, celebrato in una giornata di sole di metà settembre. Quel giorno è, per me, indimenticabile per due motivi: uno personale e uno dovuto all'incantevole festa organizzata. Gli sposi raggianti, i fiori meravigliosi, la luce che filtrava dalle finestre della navata e regalava riflessi cangianti al pizzo della sposa, la commozione davanti agli anelli, la tenerezza dei loro abbracci, l’allegria degli invitati e lo scenario del castello arricchito dai fuochi serali degni di un re e di una regina facevano sentire terra e cielo meno lontani.


M., sempre sorridente, mi chiede come va e inizia a raccontarmi, davanti a un paio di persone, di aver visto da poco un altro album matrimoniale fatto da un altro fotografo (ahimè!).  I commenti non li riporto tutti per correttezza. Il confronto l…